Hotel, Ristoranti e SPA

Ristorante Giannino Mayfair, Londra


Esempio di eccellenza della cucina italiana, il ristorante Giannino -già rinomato nella storica sede Milanese- apre nel cuore di Londra inagurando Giannino Mayfair.

Gli ambienti del nuovo locale si sposano con la selezione delle prelibatezze inserite nel menù: il progetto, su disegno dello studio Spagnulo & Partners di Milano, ha un sapore raffinato, elegante e allo stesso tempo contemporaneo, in cui ben si mixano lo spirito londinese e la cucina tipica italiana, con un gusto internazionale.

Paolo Castelli come general contractor ha realizzato l’impiantistica elettrica e meccanica, la fornitura e posa di controsoffitti, pavimenti, rivestimenti a parete e attrezzature tecniche da cucina, serramenti. Si è inoltre occupata della realizzazione e installazione di tutti gli arredi fissi e mobili, sia a collezione Paolo Castelli che su disegno, tra cui spiccano le panche imbottite e l’illuminazione decorativa dal forte impatto scenografico.

Al piano terra, nella zona ingresso, il parquet riscalda l’atmosfera, come la moquette posata a disegno. L’ ambiente, moderno e elegante, è dominato dai toni caldi del legno : di particolare pregio sono le boiserie, realizzate in noce, decorate da profili in ottone spazzolato, e il bancone realizzato anch’esso in legno di noce, che si abbina alle lampade a soffitto in ottone, declinazione della lampada Allure by Paolo Castelli. Sempre della stessa collezione sono le piantane Anodine, altamente decorative.

Alle pareti, le carte da parati impreziosiscono l’atmosfera e si valorizzano grazie alla luce delle lampade da parete My Lamp Wall by Paolo Castelli.

Il piano interrato è caratterizzato da un rivestimento in gres a pavimento e a parete. I servizi dedicati alla clientela sono stati realizzati con prezioso rivestimento in marmo sia a pavimento che a parete.

Nell’area scale, l’azienda bolognese ha inoltre realizzato e installato il nuovo parapetto ligneo con corrimano in ottone, compreso il rivestimento a pavimento.

Il risultato finale celebra lo spirito inclusivo e moderno del progetto, in linea con la tradizione culinaria italiana e con l’eleganza della tradizione londinese, nel cuore del quartiere più alla moda della capitale britannica.