Residenziale

La Petite Afrique, Monte Carlo

Fine Properties Monte Carlo, un gruppo immobiliare che vede come soci anche la famiglia Casiraghi, ha promosso nel 2011 un concorso a inviti per la costruzione di un prestigioso complesso multifunzionale sul lotto della preesistente Banca Commerciale Italiana, la cui sede fatiscente sarebbe stata demolita. Il concorso ha visto la partecipazione di alcuni fra gli studi di architettura di maggiore interesse al mondo (fra gli altri Ateliers Jean Nouvel, Shigeru Ban Architects, Kengo Kuma Architects e Adjaye Associates).

La scelta è caduta sulla proposta dell’architetto brasiliano Isay Weinfeld, una firma di successo nell’ambito dell’architettura del lusso. Weinfeld usa una linguistica minimale che lascia spazio alla bellezza dei materiali, creando una raffinatezza introversa e quasi timida, che amplifica il senso vero dell’eleganza.

Nell’esclusivo contesto del Carre d’Or, la Paolo Castelli S.p.A ha curato la realizzazione di diverse aree all’interno del prestigioso edificio di residenze esclusive “La Petite Afrique. L’intervento si estende su oltre 15.000 mq , in una zona a poca distanza dai Giardini del Casinò, l’Hotel de Paris e la Salle Garnier.

Il palazzo si sviluppa su 11 piani fuori terra, che ospitano prestigiosi appartamenti, e 6 interrati dove oltre ai garages sono situate le aree comuni e la spa.

L’intervento della Paolo Castelli ha interessato la fornitura di porte personalizzate, boiserie, arredi custom e seriali, parquet e controsoffitti per gli appartamenti dal piano r+2 al piano r+10
Spa, Lobby, blocco scale e ascensori. L’appartamento al piano R+6 è stato fornito turn key su progetto di Brodway Myland.

Gli appartamenti arredati da complementi custom by Paolo Castelli presentano una rinvigorita proposta di calda raffinatezza ed eleganza formale, dove i materiali giocano un ruolo chiave, come il marmo Calacatta Oro o l’Ebano Amara high polished. Soluzioni interior e fit out altamente customizzati per abitazioni in limited edition, realizzate grazie alla maestria di abili artigiani italiani. Ispirazione, ricerca, sartorialità e design senza tempo: i quattro pilastri alla base della nuova identità confezionata su misura da Paolo Castelli per il nuovo centro multifunzionale monegasco.